Donne ai vertici delle aziende europee

Donne ai vertici delle aziende europee

  • Notizie
  • Non ci sono commenti
  • 2minuto

La direttiva “Women on boards” rappresenta un altro grande passo verso la parità di genere nelle aziende. È stato finalmente raggiunto un accordo tra la Commissione, il Consiglio e il Parlamento dell’Unione Europea sulla direttiva, la quale richiede che il 40% dei posti presenti nei consigli di amministrazione all’interno delle aziende europee sia riservato alle donne. L’obiettivo, prefissato dal fascicolo, di aumentare il numero delle quote rosa ai vertici delle società è da raggiungere entro l’anno 2026.

La proposta è stata presentata per la prima volta dalla Commissione Europea nel 2012, ma è rimasta bloccata per dieci anni in Consiglio fino allo scorso marzo, quando i ministri del lavoro e degli affari sociali hanno finalmente concordato una posizione.

Il genere femminile, nonostante risulti essere quello predominante nelle percentuali dei neolaureati in economia, è attualmente poco rappresentato nei vertici delle varie aziende europee perché i ruoli di maggiore responsabilità vengono affidati prevalentemente agli uomini. Solo poco più del 30% dei membri del cda delle più grandi società quotate in borsa dell’Unione Europea sono donne, con sostanziali differenze tra le diverse nazioni: dal 45,3 % in Francia all’8,5 % a Cipro.

Secondo la presidentessa della Commissione Europea, Ursula von der Leyen, la direttiva rappresenterebbe un grande passo avanti per tutte le donne europee e per la società moderna.
Ancora una volta il genere femminile ha ottenuto un riconoscimento a livello europeo, che lo tutela dal punto di vista lavorativo. La speranza rimane quella di poter, un giorno, raggiungere la piena parità di genere.

Ti potrebbe interessare

Il “Buon Natale” di Google

Il “Buon Natale” di Google

La home page di Google per tutto l’anno ci accompagna ricordandoci eventi e anniversari importanti attraverso la modifica del suo logo…
Parità salariale tra i generi: un sogno o una possibilità?

Parità salariale tra i generi: un sogno o una…

Verso un salario uguale tra donne e uomini. La proposta di legge per parificare la figura femminile a quella maschile in…
Un messaggio sociale, impresso sulle magliette della Società Sportiva Macallesi: «No bullismo»

Un messaggio sociale, impresso sulle magliette della Società Sportiva…

“No bullismo” è lo slogan proposto dalla Società Sportiva Macallesi sulle magliette della nuova stagione calcistica per le categorie agonistiche. Un…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.