#FottitiFumo, Lilt all’attacco del tabagismo

#FottitiFumo, Lilt all’attacco del tabagismo

Il 31 maggio è la Giornata mondiale senza tabacco e Lilt ha deciso di colpire duro nella sua lotta per la prevenzione dei tumori. Il titolo della campagna ideata per quest’anno è “#FottitiFumo” e ha come testimonial un luogo iconico della città di Milano. Infatti nella centrale piazza degli Affari un grande pacchetto di sigarette inquadra in prospettiva la celebre statua di Maurizio Cattelan “L.O.V.E”. Guardando il pacchetto di sigarette si vedrà il famoso “dito medio” con la scritta “Il fumo ti fotte”.

La Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori, in collaborazione con l’agenzia Twba\Italia, vuole proprio puntare il dito verso la cattiva abitudine del fumo. Benché sia dimostrato che ogni anno, nel mondo, il fumo mieta più vittime di alcol, Aids, droghe, incidenti stradali, omicidi e suicidi, la sigaretta è ancora una cattiva abitudine molto diffusa e l’età della prima esperienza con il tabacco tende ad abbassarsi.

Le iniziative messe in campo per contrastare il tabagismo sono molteplici e non si limitano alla comunicazione e alla sensibilizzazione. Ad esempio è stato creato un servizio di consulenza per iniziare un percorso di disassuefazione con l’aiuto degli psicologi di Lilt. Fino al 30 giugno è possibile prenotare un incontro online per avviarsi verso la liberazione dalla dipendenza dal tabacco.

Sempre in piazza degli Affari, il 27 maggio nel Palazzo Mezzanotte, dalle ore 11.30 si terrà un incontro con il presidente di Lilt Marco Alloisio, l’assessore a Welfare e Salute del Comune di Milano Lamberto Bertolè, il direttore di ricerca Smg Riccardo Grassi e Silvano Gallus, capo laboratorio del dipartimento di Ricerca Ambiente e Salute presso l’Istituto di ricerche farmacologiche Mario Negri.

Sarà ospite anche Fabio Volo, attore e scrittore, con un videomessaggio. Per questa estate l’invito è chiaro, prepariamoci alle vacanze anche con i polmoni più leggeri.

Ti potrebbe interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.