Joséphine Baker fa la sua entrée al Pantheon

Joséphine Baker fa la sua entrée al Pantheon

L’emozionante ingresso della grande Joséphine Baker al Pantheon passerà alla storia. A mezzo secolo dalla sua scomparsa, Joséphine, la nota ballerina del ‘900, torna nella sua amata Parigi con gli onori di Stato. Una donna che si è spesa in modo energico e tenace in difesa della libertà, combattendo nella resistenza contro l’occupazione nazista e successivamente contro il razzismo, a fianco di Martin Luther King.
Joséphine proviene dagli ambienti poveri del Missouri, cresce al ritmo del blues e il ballo è quasi un gioco in principio. Ben presto il suo talento non passa inosservato e la porta lontano, passando dapprima da New Orleans, poi a New York ed infine approdando a Parigi dove trova un ambiente senza pregiudizi razziali. In Europa Joséphine riesce a farsi apprezzare e ottiene diverse onorificenze, come la Legione d’Onore.
Oggi la Francia celebra un’artista esemplare dandole un posto nel Pantheon, raggiungendo figure come Marie Curie, Voltaire, Victor Hugo ed altri personaggi illustri. I suoi resti sono seppelliti a Monaco, la cerimonia solenne ha visto marciare una tomba contenente quattro manciate di terra, simbolo dei luoghi dove l’artista ha vissuto: Saint Louis, Parigi, Château des Milandes e Monaco.
La venere nera, così soprannominata, ne ha fatta di strada dalla “Revue Nègre” con cui si fece conoscere a Parigi tra le due guerre.

Ti potrebbe interessare

Laura Pausini torna ad emozionare le piazze del mondo con “Scatola”

Laura Pausini torna ad emozionare le piazze del mondo…

Laura Pausini, cantautrice italiana di fama mondiale, ha deciso di iniziare il nuovo anno in maniera del tutto spettacolare, sorprendendo ancora…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.