La bella storia di Erika Bergomi, consulente di viaggio per missione

La bella storia di Erika Bergomi, consulente di viaggio per missione

Erika Bergomi, classe 1992, sa molto bene cosa significa vivere di sogni. Sin da piccola il suo progetto professionale è stato di aprire un’agenzia di viaggi. Dopo aver conseguito il diploma ad indirizzo turistico ha proseguito gli studi in lingue e letterature straniere, abbandonando però  il percorso universitario per dedicarsi completamente all’apertura del bar Cafè des Amis con la madre Michela.
Nel 2017 Erika continua a seguire il suo sogno: si trasferisce per 4 mesi a Formentera. Trova subito lavoro in un’agenzia immobiliare occupandosi della gestione delle locazioni di villeggiatura e dell’accoglienza dei clienti. Come rivela Erika: «Formentera è stata un’esperienza incredibile, una delle più belle della mia vita». Una parentesi lavorativa che ha fatto maturare in lei il forte desiderio di riprendere gli studi. Così nel 2019 si è cimentata in un corso universitario europeo del turismo conseguendo il titolo di “travel agent junior manager”. Lentamente il sogno ha preso forma fino al punto in cui Erika è divenuta consulente di viaggio.
Sono trascorsi cinque mesi dal nuovo ruolo professionale, non si tratta di un tour operator ma di un travel designer. Bergomi realizza il viaggio in base alle diverse esigenze del cliente, proponendo itinerari unici e speciali. Le bastano solo alcuni elementi, quali la meta e il periodo, per realizzare il tour nei minimi dettagli: trasporto, alloggi, documenti, assicurazioni, itinerari ad hoc, consigli preziosi per un percorso da sogno. Come ama ricordare: «La mia missione è di regalare esperienze e ricordi stupendi in giro per il mondo». Per maggiori informazioni e per un viaggio indimenticabile potete consultare la pagina instagram “Viaggia.Ridi.Ama” o scrivere all’indirizzo mail info@viaggiaridiama.it.
Erika Bergomi è la dimostrazione che i sogni possono diventare realtà, basta un pizzico di coraggio e tanta voglia di realizzarli.

Ti potrebbe interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.