Margherita Hack viene celebrata a Milano con la scultura “Sguardo fisico”

Margherita Hack viene celebrata a Milano con la scultura “Sguardo fisico”

  • Arte
  • Non ci sono commenti
  • 2minuto

Il 13 giugno Milano omaggia l’astrofisica Margherita Hack inaugurando una scultura in sua memoria in Largo Richini, di fronte all’Università Statale di Milano. Il progetto è promosso da Fondazione Deloitte, in collaborazione con Casa degli Artisti e con il supporto dell’Ufficio Arte negli Spazi Pubblici del Comune di Milano.

La scultura dal titolo “Sguardo fisico” è in bronzo, alta 270 cm e rappresenta la prima opera d’arte su suolo pubblico nel capoluogo lombardo e nella penisola dedicata ad una scienziata. L’opera è stata realizzata dall’artista bolognese Sissi che, in una recente intervista, ne ha spiegato la genesi: «Ho voluto spostare la mia attenzione ad un elemento materico, rappresentare la forza della spirale da cui emerge questa grande donna per dare il senso del dinamismo e della vitalità che l’hanno contraddistinta. Le sue mani sono tese verso l’alto, verso il cielo dove tutti noi, anche nel periodo dell’infanzia abbiamo volto lo sguardo per ritornare alla magia dei sogni e dell’immaginazione».

La scultura ha vinto il concorso di idee lanciato a luglio 2021 ed è stata realizzata presso la Bottega d’arte Ceramica Gatti di Faenza e la Fonderia artistica De Carli di Torino con il supporto di Casa degli Artisti.

Un’altra donna celebrata nelle vie della splendida città meneghina.

La posizione centrale dinnanzi all’Università Statale ha una forte valenza simbolica per gli studenti e le studentesse.

Ti potrebbe interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.