Storie di donne protagoniste della Storia, a Cassano D’Adda

    Storie di donne protagoniste della Storia, a Cassano D’Adda

    • Arte
    • Non ci sono commenti
    • 2minuto

    Spesso cambiare il punto di vista sulla Storia non cambia gli eventi ma trasforma totalmente la percezione sui protagonisti. Se a guidarci in questo percorso è un’artista dallo spirito sensibile e coinvolgente, l’effetto può essere dirompente.
    Nicoletta Immorlica dipinge ritratti di donne, del passato e del presente, immergendosi nelle loro storie. Stendendo i colori ad olio sulla tela usando le mani, letteralmente, accarezza i volti di queste donne di cui ha conosciuto e approfondito la storia. Il quadro viene poi completato con il pennello per i dettagli e per dare profondità e centralità allo sguardo.
    Le protagoniste vengono dalla Resistenza italiana, dai campi di concentramento nazista o dalle prigioni di tutto il mondo, nonché dalle oppressioni sociali e culturali. Circa sessanta ritratti di donne che hanno sofferto e lottato, ma che hanno lasciato un segno indelebile del loro passaggio, spesso sacrificando la vita. Alcune di queste sono ancora vive e hanno ricevuto in dono il ritratto originale dall’autrice chiudendo così, come in un cerchio, una relazione iniziata a distanza; tra queste ci sono la Senatrice Liliana Segre e la militante curda Zehra Dogan.

    L’associazione Officina delle Idee di Cassano D’Adda ha organizzato una mostra-evento intitolata “Sguardi su un mondo offeso” in un bosco del parco cittadino, dove oltre ad esporre una ventina delle opere di Nicoletta Immorlica, alcune delle associate hanno letto dei testi biografici scritti dalla pittrice per accompagnare i quadri. Piccole narrazioni in prima persona delle storie, delle sofferenze e del valore di queste donne con le loro storie esemplari. L’iniziativa svoltasi il 17 Settembre 2022 è nata all’interno di un percorso che questa associazione sta conducendo sul tema del genere, politiche e istituzioni.

    L’allestimento è stato disegnato come un percorso libero tra gli alberi e i quadri, concludendosi con l’ultima installazione composta da uno specchio, per ricordarci che queste storie possono essere le nostre e che anche noi siamo protagonisti della Storia.

    Foto: la pittrice con alcune opere (foto di S. Ghilardi)

    Ti potrebbe interessare

    “Poesie sotto le stelle”, il Candlelight di Peschiera Borromeo

    “Poesie sotto le stelle”, il Candlelight di Peschiera Borromeo

    Sabato 17 settembre alle ore 21 l’antico oratorio di Foramagno si è illuminato con un suggestivo Candlelight con l’evento “Poesie sotto…
    Alla riscoperta delle tradizioni con Eco Museo della Vettabbia e dei Fontanili

    Alla riscoperta delle tradizioni con Eco Museo della Vettabbia…

    “Riscopriamo le tradizioni con gusto”, evento a cura di Ecomuseo della Vettabbia e dei Fontanili (EVF) ha luogo il 25 Settembre…
    “E se quel giorno”, la personale di Andrea Cinquetti

    “E se quel giorno”, la personale di Andrea Cinquetti

    Andrea Cinquetti, classe 1972 di Colturano,  esordisce prossimamente con la sua prima personale “E se quel giorno…” presso lo Spazio Arte…

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.