WorkCri contro le malattie sessualmente trasmissibili

    WorkCri contro le malattie sessualmente trasmissibili

    Progetto Workout e i Giovani della Croce Rossa del Comitato di Milano Est combattono insieme contro le malattie sessualmente trasmissibili.

    Mercoledì 8 giugno si è svolto il secondo incontro dell’iniziativa “Mai più senza” presso il Piccolo Circo dei Sogni, durante il quale le giovani leve della Croce Rossa di Peschiera Borromeo hanno parlato di sessualità e illustrato i diversi metodi contraccettivi.

    Stefano Nicoletta ha aperto le danze, presentando Workout, un progetto che offre diversi servizi ai ragazzi di Peschiera Borromeo: orientamento scolastico o ri-orientamento, informazione, educativa di strada.

    L’attenzione si è poi concentrata sulla presentazione del gruppo dei Giovani della Croce Rossa che promuove attività sociali riguardanti principalmente la salute.

    I metodi contraccettivi hanno costituito l’argomento principale dell’incontro: le giovani leve li hanno suddivisi in categorie e spiegati in maniera meticolosa.
    Questi si dividono in metodi ormonali, di barriera, misti e naturali.

    Tra i metodi contraccettivi ormonali troviamo la pillola, l’anello e il cerotto; tra quelli di barriera il preservativo maschile, quello femminile, il diaframma e il dental dam (un foglio di lattice, che si usa prevalentemente durante i rapporti orali); tra quelli misti abbiamo l’aspirale e il bastoncino, che viene innestato nel braccio non dominante della donna; tra quelli naturali invece il coito interrotto (anche conosciuto come “salto della quaglia”), il metodo Billings, la misurazione della temperatura vaginale, il metodo Ogino-Knaus e l’astinenza.

    I ragazzi della Croce Rossa hanno sottolineato più volte il fatto che gli unici metodi contraccettivi che proteggono dalle malattie sessualmente trasmissibili sono i preservativi (maschile e femminile) e il dental dam, ma solo se usati in maniera corretta, altrimenti la percentuale di efficacia diminuisce.

    La spiegazione si è conclusa con un quiz di quarantacinque domande generali sull’argomento enunciato in precedenza e i vincitori hanno ricevuto come premio dei preservativi.

    L’incontro è stato coronato da un simpatico aperitivo, durante il quale i partecipanti hanno potuto confrontarsi sulle nozioni apprese.

    Ti potrebbe interessare

    Lara e Rossetto ci catapultano nel mondo della mostra Body Worlds

    Lara e Rossetto ci catapultano nel mondo della mostra…

    Lara Ferri, collaboratrice del nostro giornale, è anche una speaker di Radio Active 20068, per la quale confezionerà una strabiliante intervista…
    Visentin e Sartori in un incontro/scontro fra giallisti

    Visentin e Sartori in un incontro/scontro fra giallisti

    Marina Visentin e Lorenzo Sartori, due scrittori del giallo italiano, si sfidano a suon di pagine. Lunedì 28 novembre, dalle ore…
    Il sogno di creare una Comunità Energetica Rinnovabile a Peschiera Borromeo

    Il sogno di creare una Comunità Energetica Rinnovabile a…

    Il modello delle Comunità Energetiche Rinnovabili risulta essere un modello innovativo di gestione territoriale dell’energia ampiamente diffuso e utilizzato nelle città…

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *