Siccità: arriva “Capirci un tubo”, il primo podcast dedicato interamente all’acqua

Siccità: arriva “Capirci un tubo”, il primo podcast dedicato interamente all’acqua

Tutta Italia sta facendo i conti con il problema della siccità, con fiumi e laghi in secca, inviti a contenere i consumi di acqua e ad adottare ogni tipo di iniziativa per preservare la risorsa idrica. In attesa che arrivino i temporali, l’acqua, nel frattempo, arriva…via podcast. Si chiama Capirci un Tubo ed è un viaggio nell’affascinante mondo dell’acqua, per imparare a conoscere cosa si nasconde dietro al semplice gesto di aprire il rubinetto o di azionare lo sciacquone del water, ma anche per sapere quanta acqua sprechiamo e come utilizzarla al meglio.

Realizzato da Gruppo Cap, gestore del servizio idrico integrato della Città metropolitana di Milano, in collaborazione con Frame – Divagazioni Scientifiche, Capirci un Tubo è un podcast, disponibile a cadenza quotidiana sulle principali piattaforme, che parla di acqua in maniera scorrevole, divertente e comprensibile a tutti. Ogni settimana un tema, ogni giorno, dal lunedì al venerdì, una puntata, della durata di circa 5 minuti, per scoprire i segreti dell’acqua e del sistema idrico delle nostre città, e per conoscerne le storie, le problematiche, le leggende metropolitane e le curiosità.

Condotto da Alberto Agliotti, divulgatore scientifico ed esperto di comunicazione, insieme a un ospite diverso ogni settimana, il podcast di Gruppo Cap arriva in un momento in cui imparare a impiegare al meglio la risorsa idrica e a non sprecarla è quanto mai importante. Il grande problema della siccità è infatti ampiamente analizzato: dal ritiro dei ghiacciai all’aumento delle temperature al cambiamento delle precipitazioni, in un mondo dove ancora si muore di sete o si rischia la vita per alluvioni ed esondazioni.

Ci sarà spazio per raccontare le tante professionalità necessarie per gestire in modo efficiente un moderno servizio idrico, che si avvale di ingegneri, chimici, geologi, architetti e urbanisti, si racconterà del futuro dell’acqua, tra innovazione, tecnologia e sostenibilità per il suo reperimento e conservazione, e infine si cercherà l’acqua dove mai nessuno l’ha cercata prima, dando uno sguardo allo spazio e agli altri pianeti, a cominciare da Marte.

 

Per scaricare le prime puntate: https://drive.google.com/file/d/1tPMci4NH_nVitOqPlurP0DgPTTMqks93/view?usp=sharing

Per ulteriori informazioni: https://www.gruppocap.it/it/capirci-un-tubo

 

Ti potrebbe interessare

“Compositie in Romolo”: la nuova sede del Gruppo CAP che vuole rigenerare il quartiere

“Compositie in Romolo”: la nuova sede del Gruppo CAP…

Il Gruppo CAP, gestore del servizio idrico integrato della Città metropolitana di Milano, conferma la sua presenza sul territorio con un…
“Milano Unplugged, inchiesta di una generazione” cerca giovani candidati

“Milano Unplugged, inchiesta di una generazione” cerca giovani candidati

Abiti a Milano in zona Barona, Abbiategrasso, Stadera, Chiesa Rossa e San Cristoforo e sogni di realizzare un’inchiesta audiovisiva sulla realtà…
Gruppo Cap alla ricerca di talenti: sono 35 i nuovi profili da inserire in organico

Gruppo Cap alla ricerca di talenti: sono 35 i…

Un’opportunità lavorativa per neolaureati, professionisti ed esperti: Gruppo Cap è alla ricerca di 35 nuovi profili da inserire nel 2022. L’azienda pubblica…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.